TRI-TEST Screening biochimico al II trimestre di gravidanza

TRI-TEST  Screening biochimico al II trimestre di gravidanza

 

La valutazione computerizzata dei livelli materni di:

  • alfafetoproteina (AFP),
  • gonadotropina corionica
  • estriolo non coniugato (E3)
  • in rapporto all'età materna ed eventualmente alla misura della traslucenza nucale,

è possibile "personalizzare" il rischio di avere un feto affetto da sindrome di Down in modo da ottenere una motivazione per considerare o meno l'eventualità di eseguire accertamenti diagnostici più approfonditi, come la villocentesi o l'amniocentesi.
Questo test, che in nessun caso è da considerare come sostitutivo dell'amniocentesi e della villocentesi, esprimerà in termini di probabilità il rischio della presenza della Sindrome di Down.

 

 

Richiedi Informazioni

Tutti i campi sono obbligatori.

Trattamento dati personali (D.L. 196/03)

Contattaci
  •   0755055564
  •   3335476953
Tutti i Servizi
© Copyright 2016 Genetics2000 | Credits | Privacy e cookies policy